Blue Flower

GMI Camerino è la sezione camerte della Gioventù Musicale d'Italia, attiva nella città marchigiana dal 1957.

La Gioventù Musicale d'Italia è un'associazione fondata a Milano nel 1952 come sezione italiana della Federation Internationale des Jeunesses Musicales, un'organizzazione internazionale creata a Bruxelles nel 1945. Più di 40 Paesi in tutto il mondo ne fanno parte, con lo scopo comune di diffondere la musica tra i giovani, senza distinzioni di cultura, razza, lingua. La sua attività è vastissima e spazia dalla musica classica, che ne è la base, al jazz, al folk, alla musica etnica, fino alle più recenti espressioni musicali.

La Gioventù Musicale d'Italia è tra i maggiori organismi musicali italiani per diffusione e per quantità di iniziative realizzate (oltre 300 concerti annui). Numerosi i musicisti di fama che hanno voluto testimoniare con la loro collaborazione l'affetto a questa Fondazione, tra cui Carlo Maria Giulini, Gianandrea Gavazzeni, Sviatoslav Richter, Jörg Demus, Nicanor Zabaleta, Guido Cantelli, Arthur Rubinstein, Arturo Benedetti Michelangeli, Ivry Gitlis, Severino Gazzelloni, Uto Ughi.

Scopo primario della Fondazione è quello di diffondere la musica e la cultura musicale, in particolare tra i giovani, di valorizzare e sostenere i giovani musicisti, di formare il nuovo pubblico.